Comunità Residenziale KARIONGHI
Via Canoi, 2 - 32032 Foen di Feltre (Belluno)
Tel 0439.1910424
Email: karionghi@portaperta.it
 

COMUNITA' EDUCATIVA RESIDENZIALE KARIONGHI

Crescere è il nostro viaggio

CHI SIAMO

KARIONGHI è una comunità educativa residenziale per minori, nata a marzo 2016 a Foen di Feltre.
La struttura nasce come servizio rivolto a minori in particolari condizioni di svantaggio, di deprivazione affettiva, culturale e sociale. Essa offre un ambiente accogliente e protettivo, improntato su valori familiari dell’affettività, della solidarietà e dell’autonomia.
L’attenzione del servizio è centrata sul disagio del minore, al fine di individuare validi percorsi educativi individualizzati e mirati  all’inserimento nell’ambiente della comunità e del contesto urbano-sociale del territorio.
L’inserimento è concordato con i servizi sociali di residenza del minore.
Famiglie e servizi invianti vengono coinvolti nell'elaborazione del progetto educativo individualizzato e in generale in ogni fase del percorso di permanenza del minore in struttura.

La struttura è organizzata in modo da garantire spazi e tempi comuni come il pranzo, la merenda, le uscite sul territorio, e individuali come lo studio o i momenti di confronto. Oltre agli impegni legati alla scuola, al recupero scolastico, al lavoro, ad attività di volontariato o stage, i minori inseriti hanno la possibilità di scegliere se praticare attività sportive o ricreative proposte dall'equipe educativa della comunità o dal territorio.

QUANTI SIAMO

La comunità accoglie fino ad un massimo di 8 minori, di sesso maschile.
L’equipe educativa è composta da 7 educatori e da una psicologa referente.

DOVE SIAMO

La comunità Karionghi si trova in via Canoi, 2 a Foen di Feltre. La struttura, accogliente e familiare, è organizzata su tre piani e ha un ampio giardino e un garage. Dispone di diverse stanza dedicate ai bisogni specifici del gruppo e dei minori.
La posizione della casa permette di accedere ai servizi offerti sia dalla città di Feltre, sia dai comuni limitrofi; in questo modo viene favorita l’integrazione con il territorio.

OBIETTIVI

L'obiettivo principale di Karionghi è accompagnare il rientro del minore nella famiglia di origine, nel caso in cui siano cambiate le condizioni che hanno determinato l’allontanamento del minore stesso, o favorire eventuali percorsi di affido ed adozione o di sviluppo dell’autonomia.
Nella relazione con il minore si cerca di lavorare sul recupero della fiducia, sul colmare le carenze e sviluppare le proprie risorse, sul costruire, in taluni casi per la prima volta, rapporti affettivi rispettosi e rassicuranti, nonché a promuovere l’accesso e la permanenza ai percorsi di scolarizzazione.
Nello specifico gli obiettivi sono:

  • offrire ai minori in situazione di difficoltà permanente, un ambiente accogliente e protetto nel quale poter esprimere i propri bisogni e sviluppare le proprie attitudini ed abilità;
  • incrementare le risorse personali del minore e del suo contesto di riferimento attraverso progetti individualizzati, che tendano al raggiungimento dell’autonomia personale;
  • aiutare a ristabilire una relazione positiva con la famiglia di origine;
  • sviluppare un lavoro di rete con tutte le parti interessate, in particolare il servizio inviante, in un’ottica sistemico relazionale;
  • curare la relazione con il territorio di appartenenza nel quale si colloca il minore e opera la comunità, al fine di valorizzarlo come risorsa per tutti i soggetti coinvolti nel progetto educativo.